16 febbraio 2015

CORRIERE DELLA SERA (Il raviolo ripieno di salmone dello Zibibbo 2.0 )

 

Un’oasi di gusto nel centro di Firenze. In zona santa Croce si trova il Ristorante Zibibbo 2.0 nuova e unica sede dello storico locale di Careggi della famiglia Nardi. «Per la nostra cucina ci ispiriamo alla materia prima di stagione, proponiamo piatti semplici ma non banali, con un tocco di ricercatezza che li rende particolari» racconta Alessandra, che gestisce il ristorante con la sorella. Nel menù ci sono carne e pesce, pasta e dolci fatti in casa, con attenzione anche alle esigenze di celiaci e vegetariani. La cucina offre sia piatti della tradizione toscana, spesso rari, come, il cervello fritto, sia piatti internazionali altrettanto difficili da trovare, come le escargot alla Bourguignonne o la scaloppa di foie gras, sia preparazioni creative ed innovative che lasciano viaggiare la fantasia.

 

 

 

«Spaziamo tra i sapori di tutta l’Italia, non solo della Toscana, per offrire anche ai fiorentini ricette diverse». I piatti nascono da una lunga ricerca sui prodotti, che, scrupolosamente selezionati e ricercati tra le nicchie italiane ed estere, acquistano il ruolo di primi attori sulla tavola. Il locale, in uno stile elegante ma sobrio, che richiama i colori della Provenza, è anche una “galleria d’arte”: è arredato con quadri di arte contemporanea che sono in vendita. Ristorante Zibibbo, via delle Seggiole 14r, Firenze Tel: +055 2466462 info@ristorantezibibbo.it www.ristorantezibibbo.it